Tu sei qui: Home / Istruzioni per l'uso / Enpals

Enpals

Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza per i Lavoratori dello Spettacolo
Enpals logo

L'ENPALS nasce nel 1947 per gestire la previdenza a favore dei lavoratori dello spettacolo che per le loro particolari caratteristiche occupazionali ed economiche (saltuarietà e incertezza della prestazione, debolezza economica e contributiva) non possono essere tutelati dal fondo pensionistico obbligatorio dell'INPS o da altre Casse.
Il musicista, artista, tecnico dello spettacolo, ballerino, DJ, coreografo, ecc. quando svolge la sua attività, anche se non si tratta di professione abituale ma viene comunque svolta a fronte di compensi, deve rispettare le norme tributarie, fiscali, in materia di lavoro ed è tenuto a versare i contributi ai fini previdenziali all'Ente. L'obbligo sussiste nei confronti di tutti, anche per chi esercita già un'altra attività lavorativa per la quale è iscritto ad esempio all'INPS o ad altre Casse. L'ENPALS è presente ovunque ci sia spettacolo: nel cinema, nella musica, nel teatro, nella radiotelevisione, nel circo, nelle case da gioco, nello sport, nelle sagre, nella moda, ecc.
Il Decreto Legge n.201 del 6 dicembre 2011 prevede la soppressione dell'Enpals e l'attribuzione delle relative funzioni all'Inps.
Tutte le informazioni relative all'esenzione Enpals: il sito del Senato, la circolare Enpals del gennaio 2008, le FAQ, i moduli per le autodichiarazioni.

Convenzione Siae - Enpals

Il 10 ottobre 2000 è stato firmata la convenzione fra il commissario straordinario della Società degli autori e quello dell'Enpals. Nella premessa della convenzione, si sottolinea come l'Enpals abbia una limitata articolazione territoriale (18 sportelli mal distribuiti sul territorio) "che rende difficile un'efficace azione di contrasto dell'evasione, di recupero contributivo e di vigilanza sui comportamenti delle imprese operanti" nello spettacolo e nello sport; la SIAE, al contrario, "dispone di un'organizzazione molto articolata sul territorio" (45 filiali e 800 circoscrizioni mandatarie), operante, tra l'altro, proprio nello spettacolo e nell'intrattenimento. Successivamente nella Legge Finanziaria per l'anno 2001, legge 23/12/2000 n. 388, è stato inserito l'art. 79 che concede all'ENPALS di " adeguare le propria struttura istituzionale, ordinamentale ed operativa rispetto all'obiettivo del recupero del lavoro sommerso " che così recita:
1. Al fine di consentire all'ENPALS di adeguare la propria struttura istituzionale, ordinamentale ed operativa rispetto all'obiettivo del recupero del lavoro sommerso, anche con riferimento alla convenzione già sottoscritta tra l'ENPALS e la SIAE relativamente agli obblighi contributivi di competenza del predetto Ente, il competente organo dell'ENPALS può proporre le modifiche dello statuto e dei regolamenti in coerenza con i principi della legge 9 marzo 1989, n. 88 e del decreto legislativo 3 febbraio 1993, n. 29, e successive modificazioni. Su tali proposte si esprimerà il Ministero del lavoro e della previdenza sociale di concerto con il Ministro del Tesoro, del bilancio e della programmazione economica entro sessanta giorni dal loro ricevimento.
2. Entro il 28 febbraio 2001 l'INPS stipula con la SIAE apposita convenzione, per lo scambio, anche mediante collegamento telematico, dei dati presenti nei rispettivi archivi e per l'acquisizione d'informazioni utili all'accertamento e alla riscossione dei contributi. Per l'acquisizione delle informazioni di cui al periodo precedente, nonché per l'acquisizione di quelle previste nella convenzione sottoscritta tra l'ENPALS e la SIAE, agli agenti della SIAE con contratto a tempo indeterminato con la medesima società è consentito raccogliere e verificare dichiarazioni del lavoratore e documentazioni riferite al relativo rapporto di lavoro.

Quindi non sono cambiate le leggi per quanto riguarda i contributi previdenziali (l'obbligo del "certificato di agibilità " ENPALS e previsto dal decreto legge n.708 del 1947), ma, semplicemente la SIAE collabora con l'ENPALS nell'acquisizione d'informazioni utili all'accertamento ed alla riscossione dei contributi previdenziali degli operatori e delle imprese dello spettacolo.
Pertanto la SIAE è autorizzata a ricevere per conto dell'ENPALS le domande di immatricolazione delle imprese, le denunce di assunzione/variazione/cessazione dei lavoratori occupati, le richieste dei certificati di agibilità, ecc., oltre alla consegna dei libretti di iscrizione per i lavoratori del settore dello spettacolo.
Competerà anche alla SIAE la vigilanza sul territorio di competenza, attraverso l'esame della documentazione in suo possesso, in quanto dette imprese di spettacolo sono tenute a dichiarare preventivamente la natura dello spettacolo, la modalità ed il periodo di svolgimento delle attività. La verbalizzazione ed i dati rilevati in sede di controllo d'ufficio e nel corso dei sopralluoghi verranno tempestivamente trasmessi dalla SIAE alle sedi ENPALS competenti allo svolgimento degli accertamenti ed alla contestazione delle eventuali irregolarità.
La convenzione Siae-Enpals è scaduta il 31/12/2011 e i servizi di supporto e assistenza forniti dalla Siae all'Enpals sono cessati.
Progetti

Progetto Sonda
[Talent oriented]

Live Sound Education
[seminari per i professionisti dell'audio]

Soundtracks
[musica da film]

Piccole Band Crescono
[un progetto per giovani musicisti dai 13 ai 15 anni]

Archivio delle iniziative passate
Community: il Centro musica sui socialnetwork

facebook

youtube

soundcloud

googleplus