Syncope(s) for masked singers, piano & electronics

Selezione di cantanti per una residenza artistica di Anthony Pateras

Il Centro Musica del Comune di Modena seleziona cinque cantanti per la creazione di un coro femminile che sarà in residenza artistica all'interno del Progetto Sonda - "SondaMusicaResidente".
"Syncope(s) for masked singers, piano & electronics (2020)" vuole offrire la possibilità alle giovani vocalist dell'Emilia-Romagna interessate sia alla musica di ricerca che a quella colta contemporanea, di partecipare attivamente alla realizzazione di una produzione musicale di alto profilo artistico e professionale, incentrata sulla musica di Anthony Pateras. Il coro lavorerà per la durata della residenza a stretto contatto con il compositore australiano per registrare e presentare in forma di concerto al termine della residenza la composizione commissionata appositamente per l'occasione.

Per partecipare è necessario essere residenti e/o domiciliati nella Regione Emilia-Romagna e non aver compiuto il 36° anno d'età. È possibile partecipare solo singolarmente e non come gruppo/collettivo di artisti.

Per iscriversi è necessario leggere il bando completo scaricabile da qui.

La scheda di partecipazione, da inviare compilata in ogni sua parte è scaricabile da qui

L'iscrizione dovrà pervenire entro e non oltre il 27 luglio.

Una Commissione presieduta da Riccardo La Foresta (curatore del progetto) selezionerà le partecipanti ritenute idonee alla partecipazione della residenza artistica.
La Commissione valuterà ogni domanda pervenuta entro il termine e identificherà le candidate ammesse alla residenza in base ai criteri di: capacità tecniche, qualità artistica, coerenza della biografia artistica e professionale con la produzione del compositore.

La partecipazione alla residenza è gratuita ed è previsto per ogni artista selezionata una premialità di 600 euro (seicento) al lordo delle ritenute di legge, oltre al rimborso delle spese di viaggio (interne alla regione), di alloggio per chi lo ritenesse necessario e di vitto (con modalità che verranno dettagliate successivamente).

Sono a disposizione 5 posti totali.

La residenza artistica si terrà presso La Torre, al Centro Musica del Comune di Modena e si articolerà in 5 giornate dal 30 Settembre al 4 Ottobre 2020, con orari da definire.
Alle candidate selezionate è fatta richiesta di garantire la partecipazione a tutte le giornate di residenza.

 

Anthony Pateras, compositore e pianista, originario di Melbourne. Il suo linguaggio musicale si sviluppa sul nesso tra notazione, improvvisazione e musica elettronica, esplorando il conflitto e la confluenza tra struttura e immediatezza, analogico e digitale, virtuosismo e intuizione. E' autore di oltre 60 lavori per diverse combinazioni di strumenti e elettronica, dal solo ai lavori orchestrali. Le sue composizioni sono state eseguite da Brett Dean, LA Philharmonic Association, Australian Chamber Orchestra, Erkki Veltheim, Speak Percussion, Richard Tognetti e Satu Vänskä, The Hague, Melbourne Symphony Orchestra, Ensemble Phoenix Basel, Timothy Munro, Ensemble Intégrales e Vanessa Tomlinson. In altri ambiti di ricerca musicale ha suonato e registrato con Jérôme Noetinger, Mike Patton, Han Bennink, Stephen O'Malley, Jon Rose, Christian Fennesz, Paul Lovens, Lucas Abela, eRikm, Valerio Tricoli, Erkki Veltheim, Scott Tinkler, Rohan Drape, Anthony Burr e The Necks. Ha pubblicato per Tzadik, Mego, Synaesthesia, Ipecac, e ha fondato le etichette discografiche Immediata e Off Compass. E' stato direttore artistico della Melbourne International Biennale of Exploratory Music.

Requisiti di ammissione

Per partecipare è necessario essere residenti e/o domiciliati nella Regione Emilia-Romagna e non aver compiuto il 36° anno d'età.
È possibile partecipare solo singolarmente e non come gruppo/collettivo di artisti.

Scadenza iscrizioni

L'iscrizione dovrà pervenire entro e non oltre lunedì 27 luglio alle ore 18.

Scarica la scheda di iscrizione